LA “SUA” COLLINA


E LA “SUA” CLINICA

 

In quella collina di Roma, più bassa della sua, abitavano i potenti.

Conosceva bene quelle strade e quelle piazzette defilate, un po’ nascoste ed austere.

Molto bene.

Aveva frequentato da ragazzino e da giovane adulto, un attico e superattico dal quale si dominava – ed era proprio il caso di dirlo, visto l’Inquilino – la Capitale.

Si vedeva – dalle enormi vetrate di quel salone – anche la “sua” collina.

Un osservatore attento avrebbe visto anche la “sua” clinica.

Lui era lì per una cena familiare.

 

Segue, quando finito, su

car 18 24 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.